Edoardo Panzera
Written By Edoardo Panzera
Ultimo aggiornamento:

I Tuoi Diritti come Passeggero Aereo - Rimborso Norra

In Europa, c’è un regolamento molto importante che stabilisce chiaramente i diritti dei passeggeri aerei che viaggiano con compagnie europee, come Norra. Queste leggi, che prendono il nome di EU261, danno diritto a quanto segue:

  • Risarcimento fino a €600 per passeggero: indipendentemente dal prezzo del biglietto, hai il diritto a ricevere un risarcimento fino a €600 se il tuo volo subisce ritardi superiori a 3 ore o viene cancellato.
  • Fino a 6 anni per richiedere il risarcimento: puoi presentare una richiesta di risarcimento fino a 6 anni dalla data del disagio aereo.
  • Diritto di assistenza o cura: in caso di ritardi superiori a 2 ore, hai diritto a ricevere assistenza in termini di cibo, bevande e alloggio, se necessario.
  • Sistemazione gratuita in hotel: se il volo è stato cancellato e ti viene offerto un volo alternativo che parte il giorno successivo, hai diritto a una sistemazione gratuita in hotel.

Le summenzionate situazioni si applicano a tutti i voli che registrano:

  • Ritardi di 3+ ore: se il ritardo si prolunga e si conteggiano più di 3 ore all’arrivo alla destinazione finale rispetto alla tabella di marcia;
  • Cancellazioni entro 14 giorni: se Norrati notifica la cancellazione entro 14 giorni dalla partenza;
  • Overbooking: se i posti prenotati sono in eccesso rispetto a quelli disponibili, avrai diritto a un risarcimento per casi sia di imbarco negato volontario o involontario.

Ricorda: per ritardi superiori a 3 ore, cancellazioni o overbooking, la legge EU261 riconosce il diritto a un risarcimento, rimborso e altri benefici come assistenza e cura.

Tuttavia, è importante sapere che ci sono circostanze straordinarie in cui Norra non è obbligata a rimborsare i passeggeri. Queste circostanze straordinarie includono condizioni al di fuori del controllo della compagnia. Ne parleremo approfonditamente tra non molto.

avvocato che aiuta le donne con i documenti

Rimborso Norra per ritardo di volo: alcune specifiche di legge

Come abbiamo già accennato, il regolamento EU261 riconosce ai viaggiatori europei il diritto di ottenere un rimborso e risarcimento per ritardi di volo. Affinché la richiesta sia legittima, devi avere accumulato un minimo di 3 ore di ritardo rispetto alla destinazione finale.

In questo caso, hai diritto a ricevere da Norra rimborso e risarcimento per il disagio subito. Nello specifico, puoi reclamare:

Ricorda che il tuo volo deve avere accumulato almeno 3 ore di ritardo. E adesso, vediamo le circostanze straordinarie che possono invalidare il tuo diritto a un rimborso Norra.

Circostanze straordinarie che invalidano il diritto al rimborso Norra

In alcune situazioni, definite come "circostanze straordinarie”, Norra non è tenuta a fornire un rimborso ai propri passeggeri. Proprio così, la legge europea concede a Norra il diritto di non riconoscere un risarcimento per eventi al di fuori del suo controllo.

Queste circostanze straordinarie includono casi come:

  • Condizioni meteorologiche estreme: tempeste di sabbia o di neve, temporali, bufere di vento ed eruzioni vulcaniche sono alcune delle situazioni che rientrano tra le circostanze straordinarie su cui Norra non può nulla.
  • Scioperi del personale di controllo aeroportuale o dell'aeroporto: quando il personale aeroportuale (come per esempio quello responsabile del controllo del traffico aereo in sciopero) non risponde alle richieste della compagnia aerea, questa non può essere considerata responsabile per il disagio che i passeggeri hanno subito.
  • Attacchi terroristici: eventi imprevisti di questa portata sono al di fuori del controllo di Norra e non possono essere imputati alla compagnia.
  • Guasti o malfunzionamenti delle strutture aeroportuali: se ci sono dei problemi tecnici o guasti alle infrastrutture aeroportuali imputabili a organizzazioni al di fuori della compagnia, Norra non è ritenuta responsabile.

Se Norra è in grado di dimostrare che il ritardo o la cancellazione del volo sono dovuti a circostanze al di fuori del suo controllo, ha il diritto di non fornire un risarcimento ai passeggeri. Ciò è regolamentato dalla legge europea.

passeggero in attesa all'aeroporto

Altri casi in cui il rimborso Norra non è previsto

Abbiamo visto che è tuo diritto richiedere un rimborso a Norra, per esempio per ritardi superiori a 3 ore.

Potrebbe sembrare ovvio, ma vogliamo ribadirlo: se il ritardo accumulato è di 2 ore, avrai diritto ad assistenza e cura (con cibo e bevande gratuite, chiamate e fax), ma non potrai reclamare un risarcimento.

Capire se hai diritto a un risarcimento per ritardo, cancellazione od overbooking può essere complicato. Noi possiamo aiutarti a comprendere se hai diritto e se conviene inviare un reclamo.Verifica il tuo volo

Passaggi da seguire per ottenere il tuo rimborso Norra

Quando sperimenti ritardi, cancellazioni od overbooking con Norra, è importante sapere come comportarti. Segui questi passaggi per massimizzare le probabilità di ottenere una compensazione:

  • Chiedi spiegazioni: parla con il personale di Norra presente in aeroporto per comprendere il motivo dell'interruzione del volo.
  • Raccogli prove: conserva tutti i documenti di viaggio, scontrini delle spese extra e fotografie pertinenti. Queste prove saranno cruciali per ottenere il risarcimento e il rimborso da Norra.
  • Richiedi assistenza: assicurati che i tuoi diritti di base, come assistenza, cibo e bevande, siano soddisfatti.
  • Contatta AirAdvisor: lascia che il nostro team di esperti legali si prenda cura della procedura per te. Ciò richiederà meno di 5 minuti e aumenterà le tue probabilità di ottenere il risarcimento che ti spetta da Norra.

Norra proverà a non pagarmi il rimborso?

Seppur non sia la norma, può capitare che una compagnia aerea tenti di ignorare la richiesta di rimborso, in particolare se si riferisce a un volo partito anni fa.

A volte, la procedura di richiesta di rimborso può invece semplicemente subire dei rallentamenti, come per esempio:

  • inefficienze burocratiche
  • pratiche che vanno perse
  • staff di lavoro lento che segue procedure macchinose
  • mole di richieste troppo elevata.

In queste situazioni, può capire che la tua richiesta di rimborso Norra possa subire un intoppo. Ma con AirAdvisor non ci sono dubbi: ci batteremo fino alla fine, portando il tuo caso anche in tribunale se necessario, per far valere i tuoi diritti.

una persona tiene i soldi in una banca

Quale forma di rimborso Norrapuoi ottenere?

Quando richiedi un rimborso da Norra, sia in aeroporto che tramite canali ufficiali come il sito web della compagnia, è pratica comune che ti vengano inizialmente offerti voucher o altri buoni come forma di compensazione.

Ma devi sapere una cosa: i voucher possono sembrare allettanti, ma spesso comportano inconvenienti per i viaggiatori. Questi buoni possono essere utilizzati solo in modi specifici e spesso sono soggetti a una data di scadenza.

Il denaro contante è una scelta migliore. Non ha restrizioni temporali o di utilizzo, rendendolo una forma di compensazione più flessibile e proporzionata al disagio subito a causa del volo ritardato, cancellato o con troppe prenotazioni.

Noi di AirAdvisor raccomandiamo di declinare l'offerta dei voucher e invece di valutare attentamente tutte le opzioni disponibili, con particolare enfasi sulla possibilità di ottenere un rimborso in denaro.

Come viene calcolato il rimborso tramite AirAdvisor

Quanto puoi ottenere di rimborso con AirAdvisor varia in base alla distanza della tratta del tuo volo:

  • Per voli inferiori a 1.500 km: fino a €250 a persona.
  • Per voli tra 1.500 km e 3.500 km: fino a €400 a persona.
  • Per voli non-UE tra 1.500 km e 3.500 km: fino a €400 a persona.
  • Per voli internazionali superiori a 3.500 km: fino a €600 a persona.

Ad esempio, se hai sperimentato un ritardo di 4 ore su un volo da Roma Fiumicino a Berlino (distanza di 1.184 km), potresti avere diritto a un risarcimento fino a €250.

D'altro canto, se hai subito un ritardo sempre di 4 ore su un volo da Roma Fiumicino a Taipei (distanza di 9.630 km), il risarcimento massimo potrebbe arrivare fino a €600.

Quando scade la mia possibilità di richiedere il rimborso Norra?

I tempi variano in base al Paese preso in considerazione, ma generalmente è possibile inviare una richiesta legittima fino a 3 anni dalla data in cui si è verificato il ritardo o la cancellazione di volo.

In alcuni casi, è anche possibile ricevere un rimborso dopo 6 anni dal fatto accaduto.

Chiedi ad AirAdvisor di verificare gratuitamente per te se il tuo volo è idoneo a un risarcimento.Verifica il tuo volo

FAQ - Domande Frequenti sui Rimborsi Norra

Ho diritto a un rimborso Norra per voli in ritardo?

Sì, a patto che il ritardo superi 3 ore rispetto all'orario previsto in origine. Non deve essere causato da circostanze straordinarie.

Ho diritto a un rimborso Norra per voli cancellati?

Sì, a patto che Norra notifichi la cancellazione entro 14 giorni dalla data di partenza prevista. Anche in questo caso, non deve essere causata da circostanze straordinarie.

Sono in aeroporto e il volo viene cancellato o ritardato: cosa faccio?

Rivolgiti allo staff di Norra in aeroporto e chiedi spiegazioni. Dopodiché, prendi tutte le prove che puoi. Infine, chiedi aiuto ad AirAdvisor per ottenere il rimborso.

Ho sempre diritto a un rimborso Norra?

Sì, se la cancellazione è imputabile a motivi sotto il controllo di Norra. In caso di circostanze straordinarie stabilite dalla legge europea EU261, non potrai averne diritto.

Quanto ci vorrà per ricevere il rimborso Norra?

Il rimborso Norrasarà accreditato sul mezzo di pagamento da te scelto entro 2-3 mesi. In alcuni casi, ce ne possono volere anche 10.

Come posso contattarvi per avviare la richiesta di rimborso Norra?

Per contattarci e ricevere l’assistenza di un team di esperti legali e avvocati di legge internazionale, dovrai solo chiederlo. Ci vorranno meno di 5 minuti. Verificherò l’idoneità del tuo volo, avvieremo e gestiremo la pratica per te.